business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

TENDENZE. Hipsteria collettiva.

Ho paura: ci sono persone intorno a me che mi suggeriscono musica, libri e film “perché tu hai il gusto hipster e apprezzerai”. Il gusto che? Essendo mediocre come tutti gli altri, faccio la cosa più mainstream del mondo: vado subito su Wikipedia a schiarirmi le idee.

Wikipedia: “Hipster è un termine nato negli anni quaranta negli Stati Uniti per descrivere gli appassionati di jazz e in particolare di bebop. Si trattava in genere di ragazzi bianchi della classe media, che emulavano lo stile di vita dei jazzisti afroamericani. Questo tipo di sottocultura si ampliò rapidamente, assumendo nuove forme dopo la seconda guerra mondiale, quando al movimento si associò una fiorente scena letteraria. Jack Kerouac descrisse gli hipster degli anni quaranta come anime erranti portatrici di una speciale spiritualità.”

Cos’è successo dunque???

Continua: “Il termine è stato riattualizzato negli anni novanta e duemila e ora designa giovani, di classe medio-alta, istruiti e abitanti dei grandi centri urbani, che si interessano alla cultura alternativa (o presunta tale) – “non mainstream” – come l’indie rock, l’elettronica, i film d’autore e le tendenze culturali emergenti. Si professano ottimi conoscitori della lingua inglese e amano appropriarsi dei codici delle generazioni precedenti, ammantandosi di un caratteristico stile rétro. Si servono in negozi di abiti usati (infatti rigettano l’attitudine “ignorante e incolta” del consumatore medio), mangiano preferibilmente cibo biologico, meglio se coltivato localmente, sono vegetariani o vegani, preferiscono bere birra locale (o prodotta in proprio) e amano girare in bicicletta. Spesso lavorano nel mondo dell’arte, della musica e della moda, e rifiutano i canoni estetici della cultura statunitense e anche la sessualità predefinita. Non vogliono essere catalogati e eludono l’attualità.”

Odio la mia generazione quando la fa così grossa… Ciò detto, adoro le vignette Disney hipster che si trovano googlando vignette disney hipster. E mi sento un po’ Belle di “La bella e la bestia” hipster version, perchè pure io sono uscita con una bestia molto prima che Twilight ne facesse una cosa cool.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 5 maggio 2012 da in moda, shopping con tag , , , , , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: