business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

SOPRAVVIVENZA. Per non pagare il surplus…

L’ultima tendenza dei ristoranti orientali è l’all you can eat: prezzo fisso, mangi quanto vuoi. I gestori, per evitare inutili sprechi di cibo, fanno pagare un surplus ai maleducati che lasciano avanzi nel piatto. Condivido appieno lo sforzo anti-trash, ma con un po’ di flessibilità: se il pollo teriyaki odora di topo grigio lesso, io proprio non ci riesco a mangiarlo… E l’all you can eat diventa una tortura cinese!

E così, quando ti ritrovi nel piatto degli spiedini di pollo dal sapore orrendo che rischi di dover pagare il doppio, tenuta sotto controllo dalle cameriere-sentinelle, che fai? Ti metti a discutere? Suvvìa, è sabato sera, sei disarmata e non puoi far tardi all’elezione di Mr Addominale. L’elezione di Mr Addominale merita un inciso tutto suo: perché a Torino, in un sabato di fine luglio, l’elezione di Mr Addominale l’unico evento tenuto in considerazione dall’app dello smartphone? Trash gli spiedini, trash Mr Addominale.

E così, imbarazzati dallo scomodo pollo che continua a fissarci dal piatto, io e Maurizio prendiamo in esame una serie di soluzioni creative per celare il cafone avanzo:

–          Numero uno: gli spiedini fermacapelli. Propongo di improvvisare un’acconciatura da geisha utilizzando gli spiedini come ferma-capelli, se la cameriera avrà da obiettare che ho cambiato pettinatura negherò fino alla morte.

–          Numero due: la bocca piena. Riempirci le guance come due criceti e andare a pagare, sperando che non ci facciano domande che presuppongono risposte più articolate di un “sì” o un “no” e correndo poi verso il primo cestino dei rifiuti…

–          Numero tre: il tovagliolo, un classico. Ho ricordi di me bambina a pranzo dalla nonna: ero alta un metro e un citofono e a tavola puntualmente venivo oscurata da mezzo chilo di spaghetti all’amatriciana. Il tovagliolo, ricamato a mano dalla bisnonna, accorreva in mio aiuto accorpando l’avanzo che sarebbe poi stato svuotato nella vicina pianta.

Niente, alla fine abbiamo pagato tutto quello che dovevamo pagare e non siamo nemmeno andati all’elezione di Mr Addominale.

4 commenti su “SOPRAVVIVENZA. Per non pagare il surplus…

  1. karenz
    30 luglio 2012

    Io voto per gli spiedini fermacapelli: è la soluzione più creativa e così il pollo-topo non sarebbe stato davvero sprecato!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 30 luglio 2012 da in etica, shopping con tag , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: