business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

DIARIO. La Settimana della Moda non è finita.

Altro che Settimana della Moda, per me al lavoro è stata la settimana del delirio febbrile: la moda l’ho vista solo in foto, seppur parte integrante del mio mestiere, assorbita com’ero da progetti da chiudere alla velocità della luce.

Mi è toccato aspettare il weekend per fare l’en plein anche se, a dire il vero – eresìa!, sono un po’ stanca e non fremo dal desiderio di buttarmi nella Milano da bere (champagne)… Detto ciò, l’aggiornamento è fondamentale e senza dubbio quando sarò in “zona calda” verrò colta da quel fremito che mi attraversa ogni volta.

Quindi vi ricordo gli appuntamenti da non perdere in questi ultimi giorni di Milan Fashion Week. Per chi rimane fuori i video delle sfilate sono disponibili online e comunque l’invito è di farsi un giro partout perché tutta la città ha il sapore di moda:

22 settembre

Bottega Veneta

Frankie Morello

Maurizio Pecoraro

Fendi

Antonio Marras

Jil Sander

Cividini

Genny

Versus

Ter et Bantine

Emilio Pucci

Aquilano.Raimondi

Roberto Musso

23 settembre

Marni

Trussardi

Laura Biagiotti

Dolce & Gabbana

Byblos Milano

Missoni

Marco de Vincenzo

Salvatore Ferragamo

Giorgio Armani

24 settembre

DSquared2

Massimo Rebecchi

Roberto Cavalli

Gianfranco Ferré

Luisa Beccaria

.normaluisa

Lorenzo Riva

Cristiano Burani

25 settembre

Sergei Grinko

Basharatyan V

New Upcoming
Designers

Archivio Privato

Francesca Liberatore

Mauro Gasperi

Moi Multiple

Il blog di Nicoletta Napoli.

5 commenti su “DIARIO. La Settimana della Moda non è finita.

  1. paolobertini
    23 settembre 2012

    Siii!! C’era anche Nicole Minetti, con quella irrinunciabile esigenza di noi italiani di aggiungere sempre un po’ di buffonate alle cose serie. Nel frattempo oggi volevo comprare un abito in una nota catena di abbigliamento. Tutta roba della Moldavia e della Tunisia: la peggiore completamente sintetica, la migliore di una lana che aveva la consistenza al tatto del cartone. Qualche volta ci pigliamo in giro.

    Mi piace

    • business.we.love
      24 settembre 2012

      Che catena?

      Mi piace

      • paolobertini
        24 settembre 2012

        Ho tanti amici e conoscenti che non voglio dispiacere, con i diretti interessati parlerò personalmente (ovviamente è solo l’opinione di un cliente deluso, che perlatro fino a ieri si trovava abbastanza bene). Il mercato asfittico comprime irrimediabilmente la qualità? E’ così vero che la qualità ha un prezzo tanto superiore? Non ci sono soluzioni semplice bisogna pensare di più e progettare meglio.

        Mi piace

      • business.we.love
        24 settembre 2012

        Ma guarda, sono onesta: penso che il modo ci sia. Bisogna fare ricerca, ricerca intelligente. E accompagnare la ricerca con i test sui prototipi e, alla fine, con i controlli sul prodotto finito.
        La qualità esiste, ma ha dei costi: ma siamo sicuri che le aziende facciano saving tagliando dove è giusto? Alcune sì e forse altre no…

        Mi piace

  2. giona
    23 settembre 2012

    complimenti!

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 22 settembre 2012 da in moda, shopping con tag , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: