business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

STORIE. La mia graffetta rossa per una casa!

Riccardo III gridò: “Un cavallo, un cavallo, il mio regno per un cavallo!”. Kyle MacDonald, affascinante ventiseienne canadese, voleva una casa. A parte il suo charme, però, il ragazzo nel 2005 non aveva nulla: era povero e disoccupato. Così iniziò a “swappare” (barattare) partendo da una graffetta rossa, finché arrivò ad avere in mano un bene che suscitò l’interesse del comune canadese di Kipling, che gli offrì una casa per un anno.

Una storia surreale? No, è successo davvero ed è testimoniato dal blog http://oneredpaperclip.blogspot.it/, dove potete trovare uno slideshow intitolato “come scambiare una graffetta rossa con una casa” (http://www.slideshare.net/kylemacmac/how-to-trade-a-red-paperclip-for-a-house-part-1-6795376). Geniale, no? Perché l’importante è provarci…

Se siete di Torino, scoprite come partecipare al prossimo swap party iscrivendovi alla pagina www.facebook.com/business.we.love e andando su https://www.facebook.com/events/270610186399372/. Da qualche settimana si sta costruendo un evento per il prossimo marzo, la data e il luogo non sono ancora stati rivelati… Restate connessi!

Kyle-macdonald1

Il blog di Nicoletta Napoli.

2 commenti su “STORIE. La mia graffetta rossa per una casa!

  1. Antonio
    4 febbraio 2013

    L’unico antidoto alla crisi è il baratto! Segnalo a tal proposito il sito http://www.mangrow.net dove utenti di tutto il mondo possono scambiare servizi.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 febbraio 2013 da in business, moda, shopping con tag , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: