business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

DIARIO. Assente giustificata!

Vi devo delle scuse: sono sparita per un po’. Ma avevo un’ottima ragione: l’organizzazione dell’evento swap.party & chic.bazar che mi ha completamente monopolizzato il cosiddetto “tempo libero” degli ultimi due mesi. Chi ha partecipato ha potuto apprezzare il risultato delle fatiche di queste settimane di pianificazone, chi non c’era si è perso un grandissimo momento di condivisione. Spero di riuscire a portarlo presto in altre città e rispondere così alle numerose richieste che arrivano da Milano, Firenze e Roma: segno che i designer italiani hanno tantissima voglia di fare insieme, mettersi in gioco, conquistarsi visibilità.

Il pensiero che mi accompagna durante questa prima giornata di riposo, dopo moltissimi giorni ad alto tasso di stress, è l’inaspettato e sorprendente spirito di condivisione che hanno dimostrato i “miei” artisti di questa prima edizione: certo, il desiderio di democrazia e disponibilità da parte di tutti è stato parte del discorso iniziale con cui ho inaugurato l’organizzazione, ma non mi aspettavo che necessariamente ogni elemento del gruppo fosse in grado di farlo suo in modo così spontaneo, dimostrando un’innato anti-snobismo assolutamente in linea con i valori alla base delle iniziative di business.we.love.

In queste ultime settimane il blog ha raccolto consensi di una certa importanza: sono stata intervistata da Shop in the City (il numero di marzo è ancora disponibile nei negozi, hotel, locali di Torino) e dalla web radio Sexual Radio, una nuova emittente rivolta alle donne, da sempre cultrici di moda e bellezza. Il nostro evento è stato pubblicizzato su Largo Consumo – che non ha bisogno di presentazioni – e su Prisma News – grandissima banca dati internazionale di eventi. Ieri una blogger mi ha scritto dalla Germania per propormi una partnership e presto sentirete parlare di business.we.love su un’importante potale di lifestyle milanese, quindi ci aspettano novità interessanti che iteresseranno anche il mondo dell’arte. Dall’arte del business, quindi, al business dell’arte.

Sono soddisfatta dei feedback positivi che stiamo raccogliendo perché grazie a voi, che siete un pezzetto importante del mio personale osservatorio sul mondo, ricevo nuovi ed aggiornati stimoli per il mio lavoro che mi consentono di far accadere cose nuove ed affascinanti. Vi mostro un’immagine del soggiorno di casa, così come l’ho trovato al rientro da tutti questi grandi tour: accogliente, calmo, silenzioso come lo avevo lasciato. Grazie anche a voi per avermi aspettata.

casa

 

 

Un commento su “DIARIO. Assente giustificata!

  1. ninetta
    5 aprile 2013

    sembra rilassante🙂

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 28 marzo 2013 da in comunicazione, etica, zen con tag , , , , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: