business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

RETAIL. Senza frontiere, con Kiki Lab.

Kiki Lab si conferma un ottimo osservatorio per gli esperti del settore retail: il convegno “Retail Senza Frontiere” si presenta come un contributo interessante sulle dinamiche future del retail internazionale.

Mi vorrei soffermare sull’intervento del giornalista Armando Garosci che, in questa edizione 2013 (Milano, 20 marzo) ha esplorato dei temi più volte sollevati da business.we.love e dagli eventi on- e offline di cui questo blog è sostenitore. Riporto qui alcune informazioni tratte dal suo discorso che sicuramente costituiscono una ulteriore argomentazione utile per continuare a promuovere lo stile di vita di business.we.love, dei suoi swap.party & chic.bazar e delle altre iniziative (tra le quali, ricordiamo, la pagina www.facebook.com/business.we.love che si propone come punto di raccolta di tutti i nostri link):

–        Le spese obbligate (casa, sanità, utenze, trasporti) sono passate dal 31% del 1991 al 43% del 2012… sottraendo ovviamente budget per gli altri acquisti.

–        La disoccupazione ha raggiunto l’11%… ma tra i giovani arriva al 35%!

–        Low cost, usato, fai-da-te, banca del tempo non sono più cose da poveri… business.we.love lo ha sempre detto: largo all’eco-chic!

–        Aumenta il “senso delle cose”: domande come “ne ho davvero bisogno?” si frappongono fra l’intenzione e l’atto d’acquisto… quante volte abbiamo parlato in queste pagine di consumo critico?

–        “E’ affine al mio modo di essere??”: è il pensiero alla base della scelta del brand… E se siamo tantissimi e tutti molto diversi, crolla il mito del super-brand che livella e uniforma i consumatori e si crea spazio per mini-brand più singolari e rappresentativi di gruppi minori d’individui.

–        La crisi delle istituzioni porta le aziende ad occuparsi di temi sui quali un tempo si sarebbero astenute: va bene finché si tratta di scuola, famiglia, lavoro… ma quando si passa alla politica, aiuto!!!

Tra i partecipanti: ha presentato il convegno Fabrizio Valente di Kiki Lab, moderatore Armando Garosci di Largo Consumo, prefazione a cura di Oscar Farinetti di Eataly, tra gli speaker Franco Manna del gruppo Sebeto – Rosso Pomodoro che ha parlato del caso Ham Holy Burger, Matthew Cook di Athletes World – gruppo Bata che ha illustrato il caso AW Lab, Tiziana Primori di Coop Adriatica e Luca Braccesi di Unicoop Firenze, Maurizio Motta di Mediamarket che ha parlato di Saturn in Stazione Centrale a Milano, , Daniele Voltini di Ottica Avanzi che ha portato il caso Avanzi 3D e Massimiliano Monti di Petrabrasa con il caso T.Riciclo.

eco_shopping_cart_on_lawn

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 2 aprile 2013 da in business, marketing, shopping con tag , , , .
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: