business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

NOTE. Viaggiando in bilico sul filo della mente.

Caterina stava guidando sull’autostrada dritta e monotona, le linee asciutte tracciavano davanti a lei disegni d’infinito in bianco e nero. La mente vagava tra le onde disegnate dai guard rail che incontravano i tunnel e i cieli plumbei addormentati sulla sua testa. L’asfalto strideva sotto le ruote ed un silenzio continuo e irritante premeva sui timpani e non c’era modo di azzittirlo nemmeno alzando il volume della radio, quell’ovatta era lì perpetua ed inaccessibile a segnare il viaggio. Non restava che farsi cullare, lasciarsi andare alla sua dolce malinconia.

Le mani sul volante per non perdere il controllo, gli occhi sulla strada per sentirsi al sicuro ai centotrenta e la mente che viaggia ai duecentotrenta, ignorando limiti di velocità, tutor e security control. La mente non ha limiti, non ci sono multe per chi pensa troppo e ancora meno sanzioni per chi pensa in modo sbagliato. Nessuno ti bacchetta se hai un dialogo svilente con te stesso e non esiste disciplina che disciplini l’autocommiserazione. Che ne so, un brutto voto sul registro se non ti vuoi bene per esempio.

“NOTA: Oggi Caterina Bianco non è concentrata sull’amore per se stessa: 3+. Dove il + è un incoraggiamento: come insegnante, sento di darle fiducia. Sono speranzosa che la bambina, riflettendoci stanotte, domani si presenterà a scuola più amorevole verso se stessa, più paziente verso gli altri e grata per i doni che riceve ogni giorno”.

strada

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 21 agosto 2014 da in comunicazione.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: