business.we.love

Moda News Lifestyle by Colette

DIARIO. Un anno fa.

Un anno fa ero davanti a questo PC, stavo bene. A giorni sarei partita per il Salento con un’amica francese. Prima di scendere verso Lecce, facemmo tappa a Bari e sulla sabbia di Pane & Pomodoro Beach fantasticai di propormi come consulente in comunicazione olistica, senza sapere bene cosa stessi dicendo. Volevo utilizzare gli strumenti strategici ed operativi appresi in azienda mixandoli a tecniche basate sull’ascolto, l’istinto, la spiritualità. Mah…

Con la scrittura le cose vanno bene, anche se ho latitato dal blog. Negli scorsi mesi ho scritto per un giornale per il quale ho curato la rubrica moda. Mi sono perfino sperimentata su alcuni pezzi di cronaca con risultati – hem – discreti. Ho intervistato dei personaggi interessanti…

Ho seguito full time quattro set fotografici e due televisivi. La cosa più divertente è sempre selezionare i modelli più adatti al concept di campagna (come racconto qui DIARIO. Casting). Quella a più alta soddisfazione è il cliente che ti dice “mi piace”. Dalle prime idee creative al set vero e proprio non c’è uno step che non sia eccitante… Negli ultimi due shooting eravamo sommersi di oggetti di design per la casa e ci siamo divertiti un sacco a immaginare come avremmo ridisegnato i nostri appartamenti.

Recentemente ho avviato dei piccoli progetti in ambito digital, per riallacciare timidamente il legame con il web: surfare tra online e offline un po’ mi mancava. Ne è trascorso di tempo dagli eventi Swap.Party & Chic.bazar! Ed è ora di risalire sulla tavola (l’ultimo evento è raccontato qui EVENTI. SWAP.party & CHIC.bazar). Gran bella soddisfazione essere stata citata dalla celeberrima Chiara Ferragni grazie alle serate segrete al Club 1930 (The Blond Salad).

Eccomi, un anno dopo, davanti allo stesso PC. Arf, c’è stato un bel giro di vite! In qualità di fedelissima di Simon & The Stars mi viene tanto bene dar la colpa a Saturno! Quel dispettoso di un pianeta mi ha fatto cambiare casa e città, ha giocato a ping pong con il mio cuore e messo in discussione praticamente ogni scelta. Le certezze che avevo ieri oggi sono disegni a matita…

Ma una cosa resta: a giorni sarò su un’altra splendida spiaggia con le mie amiche. Questa volta la meta è Ibiza. La gireremo in lungo e in largo a caccia di magie, faremo riposini sulle sabbie di Formentera, ci ubriacheremo di tamburi a Benirras, ci annoderemo in improbabili asana yoga a Sant’Eulalia e balleremo coi piedi nel mare se ne avremo voglia!

Nel tempo che resta faremo visita a quegli ex colleghi che hanno preferito l’isola alla multinazionale e facendo yoga su un sup parleremo di come, un anno dopo, la sparata delirante sulla comunicazione olistica abbia buone prospettive di diventare realtà! Restate connessi per saperne di più.

sup yoga

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 25 maggio 2016 da in business, comunicazione, etica, zen.

Navigazione

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: